"Nel giro di vent'anni sarete più dispiaciuti per le cose che non avete fatto che per quelle che avete fatto. Quindi lanciatevi, abbiate il coraggio di levare l'ancora e avventurarvi oltre il porto sicuro. Lasciatevi guidare dal vento ed esplorate nuovi lidi" Mark Twain

1/06/2008

carta di credito

mi avvicino al traguardo del 4 mese qua a los angeles e guardando indientro ho notato l incredibile utilizzo della carta di credito.
in questi mesi penso che avro' pagato in contanti 2 o 3 volte ma solo perche in quel posto incredibilmente non accettavano debit or credit card.
andare dal benzinaio, pagare il parcheggio, pagare un panino da Subway, un frappuccino da starbucks o un cocktail in discoteca si fa tutto tranquillamente con la card
paragonato all italia queste abitudini fanno impressione, anche se negli ultimi anni e' aumentato l uso della carta di credito o bancomat si utilizzano ancora tantissimo gli euro in carta e ne siamo anche legati sentimentalmente. infatti al momento delle cambio tra l uso della lira con l euro tantissima gente si e' tenuta banconote di lire in casa come ricordo.
tengo nel taccuino giusto 40 dollari in casi di emergenza nel caso non si trovasse un ATM nelle vicinanze.
discorso diverso per la moneta piu importante degli stati uniti : il quarto di dollaro ( quarter dollar ) con questa moneta si fanno tantissime cose tra le quali la lavanderia, il parcometro, telefonare, ricaricare bottiglioni di acqua. per cui e' importante averne sempre a disposizione un numero elevato.

10 commenti:

Moky ha detto...

Watch out, Pluto: milioni di americani hano debiti tremendi fatti con la carta di credito, la media e' di circa 30K per famiglia.Chiunque puo' avere una carta di credito, 18enni appena usciti dalla high school (anche se non hanno mai lavorato), cani e porci per cosi' dire, che poi si trovano sul lastrico. E' molto facile trovarsi nella cacca finanziariamente. Finanziarsi case o macchine che non ci si puo' permettere, comprarsi tutti i gadgets che vengono lanciati sul mercato, l'illusione consumistica americana e' come il canto delle sirene...

Il Blog del neo-yankee Marco ha detto...

Già... ho notato che il livello di indebitamento è abbastanza assurdo. Poi per uno con la mentalità vetero-friulana (ho preso da mio nonno) come me :-) contrarre un debito è contrario al mio DNA.
Quando cercavo casa in affitto chiedevano 'sta cosa del "credit score" e del "credit report" ed io: "no, non ho mai avuto alcun debito, oh! Ma che pensate, babbioni!". Ma quelli che contraggono debiti e riescono a pagarli ho visto che hanno punteggi più alti. Un risparmiatore è un cliente meno ambito di uno spendaccione che poi si arrabatta e paga :-)
E cmq per gli acquisti < di 100$ tendo a pagare in contanti. Sì: sono vecchio dentro :-D , ma mi aiuta a non perdere il valore del denaro.
La debit card mi risulta mooolto utile su internet.

Moky ha detto...

Tieni dura finche' puoi, Marco e non fatti corrompere... aspetta quando ti sposi e hai figli non sara' cosi' facile...

Aelys ha detto...

E ovviamente le offerte di credit card fioccano nella cassetta della posta... tutti, ma proprio tutti, dalle banche a Macy's, cercano di convicerti che hai disperatamente bisogno di una carta di credito. Io resto aggrappata alla mia debit card americana e alla mia carta di credito italiana, ci mancherebbe solo che mi indebitassi fino al collo!

koala ha detto...

Sapete cosa faccio io quando mi mandano i milioni di carte di credito? Le taglio a pezzetti e le rimando indietro con la busta che mi hanno mandato,francobollo prepagato, con un appunto: "No thanks."
State attenti alle offerte tranello, interessi bassi per tre mesi poi vi fregano!!!
E' vero, ci sono molti indebitati fino al collo per questi motivi.

Pluto ha detto...

@moky :grazie, ho una discerta preparazione economica e quindi per ora non mi hanno fregato :)

@Marco :ottimo dna, bravo! faro' un articolo dell assurdita del credit score

@aelys :anche io sopravvivo dignitosamente con quelle due card

@koala :wow geniale! chissa che faccia fanno quando aprono la tua busta

Il Blog del neo-yankee Marco ha detto...

Guarda: avrei pagato per vedermi la prima volta che mi hanno chiesto del mio "credit score", poi mi sono fatto spiegare che cos'era e penso che li guardassi come se fossero dei matti. Probabilmente loro pensavano lo stesso di me... :-)
"Ma no, io non ho mai chiesto un prestito... ma che debiti, no... ma cosa controllate? Forse il conto corrente? (Ma saranno ***** miei...)"
Ho anche visto una pubblicità in TV di uno che reclamizzava il suo sito internet per ottenere il credit report...
Come direbbe Obelix: "Sono matti, questi americani..." ^_^

Il Blog del neo-yankee Marco ha detto...

E cmq l'unico debito che mio nonno ha contratto è stato un prestito, parziale, per l'acquisto della casa. Mia nonna e mia mamma hanno però dovuto falsificare la sua firma e metterlo al corrente solo a cose fatte :-D

E qui c'è gente che usa tipo le revolving (mai nome fu più adatto) credit card indebitandosi fino al collo per i motivi più futili, dal nuovo, ennesimo, telefono alla supermacchina cambiata una volta l'anno.

Silvano ha detto...

la storia dei quarti di dollaro mi sembra di averla gia' sentita... :D

Anonimo ha detto...

Finchè gli esercenti italiani dovranno pagare alti costi si commissione, sarà dura che le carte di credito si diffondano per tutti i tipi di pagamento. In alcune categorie di prodotti i margini di guadagno sono inferiori ai costi di commissione bancaria