"Nel giro di vent'anni sarete più dispiaciuti per le cose che non avete fatto che per quelle che avete fatto. Quindi lanciatevi, abbiate il coraggio di levare l'ancora e avventurarvi oltre il porto sicuro. Lasciatevi guidare dal vento ed esplorate nuovi lidi" Mark Twain

9/11/2007

welcome in USA

con queste parole l ufficiale dell immigrazione americana mi ha consegnato il mio passaporto con il timbro definitivo del visa
ma partiamo dall inizio con un volo davvero lungo, non mi ricordavo che 12 ore in aereo non passano mai anke se devo dire ke Swiss Air si e' rivelata un ottima compagnia, schermo personale su ogni sedile con una grande varieta di film, documentari, musica e videogames; anche se hanno risparmiato un po sul cibo dando un solo pasto completo
riuscir a dormire in kuei sedili con uno spazio cosi limitato e' davvero un ardua impresa sopratutto vista la mia altezza per fortuna ho trovato una simpatica compagna di viaggio nella vicina di posto
arrivato in orario all aereporto di los angeles purtroppo ho trovato la sgradita sorpresa di dover aspettare 3 ore all ufficio immigrazione; il personale non era in numero adeguato per svolgere tutte le persone quelli in coda per il visto
alla fine stremato per non aver dormito nelle precendenti 20 ore riuscivo miracolosamente a recuperare tutte e tre le valigie
welcome in usa

6 commenti:

Anja ha detto...

Ciao PlutOltreoceanico, non è che posso non commentare :)
In bocca al lupo, un abbraccio e mi raccomando, take it easy!
(e foto, eh :) )

Fabrizio Cariani ha detto...

ciao pluto! non sapevo che eri in arrivo negli USA, che bello! Benvenuto! La fila dell'immigrazione e' uno schifo. Avevo sentito--ma non so se e' una leggenda--che qualche anno fa in Brasile avevano fatto una fila all'aeroporto "solo per cittadini Americani" che procedeva lentissimamente.

Pluto ha detto...

anja: crepi e grazie per il supporto :)

fabrizio: guarda un esperienza di sicuro da dimenticare, in kuei momenti hai poca voglia di protestare e loro ne approfittano

metello ha detto...

Benvenuto!
Fortunatamente con l'ufficio non ho mai avuto problemi di coda interminabili, nè a Washington nè a Charlotte.

Ile ha detto...

Grande Pluto! In bocca al lupo! Raccontaci, mi raccomando!!

Anja ha detto...

bella l'idea della coda solo americani.......