"Nel giro di vent'anni sarete più dispiaciuti per le cose che non avete fatto che per quelle che avete fatto. Quindi lanciatevi, abbiate il coraggio di levare l'ancora e avventurarvi oltre il porto sicuro. Lasciatevi guidare dal vento ed esplorate nuovi lidi" Mark Twain

4/04/2008

gangs a los angeles

chi vive a los angeles purtroppo sa cosa sono le Gangs. questo post vuol esser una breve e non completa spiegazione della brutta realta della violenza in questa metropoli

negli anni settanta le gang piu famose era due: quelli che si riconocevano dal colore blu i Crips e quelli dal colore rosso i Bloods
ovviamente queste due grandi gangs sono acerrime nemiche e lottano tra di loro per avere il controllo di alcune zone della citta di Los Angeles.

negli ultimi anni con l aumento dell immigrazione clandestina ne sono arrivate di altre sopratutto ispaniche, tra cui la piu importante e' la MS 13
leggenda metropolitana dice che l iniziazione dei nuovi membri avviene tramite il tamponamento di un auto a caso e poi sparare al conducente

alcuni articoli su peacereporter

ho trovato alcune foto su repubblica

mappa degli omidici a los angeles

bisogna anche dire che in giro c'e tantissima polizia e come in tutte le grandi citta servono alcuni accorgimenti per saper evitare luoghi e orari inopportuni

nonostante questo Los Angeles rimane dopo New York la citta che ha il piu alto tasso di destinazione di immigrati con regolare visto ( io penso anche di irregolari pero non si hanno dati attendibili )

12 commenti:

Francesca ha detto...

Pensa che persino Santa Barbara, dietro la facciata di cittadina paradiso per turisti e residenti, ha un fenomeno di gangs molto vasto con risse e accoltellamenti all'ordine del giorno, non lontano dalla strada principale.

nonsisamai ha detto...

anche qui a dallas bisogna imparare a capire quali sono i quartieri a rischio.

Eli ha detto...

statistiche inquietanti davvero. pensavo che se non esci di domenica, in quanto caucasico e non bianco, hai buone possibilità di non inaccapare in brutti in incontri!

infoviaggiare ha detto...

Purtroppo questo è il lalto B di tante metropoli, non solo americane.

http://www.infoviaggiare.splinder.com

alice ha detto...

Ah! ma qui a New York siamo migliorati sai? Nel 2007 abbiamo avuto MENO di 500 morti violente... una quisquilla! Robetta!
Era dal '46 che non capitava un evento del genere!
E meno male che NY è una delle città in cui è illegale girare per strada con un'arma carica...
Bah...
Alice

Moky ha detto...

Anche nelle citttadine perbenino, anche nell "white chocolate towns" il fenomento delle gangs esistye. Qui da noi, nella scuola media di mio figlio, e' proibito indossare qualsiasi tipi di cappellino, bandanna,etc. ed e' vietato assolutamente far parte di cosidette "secret societies", vale a dire gangs... bambini di 11, 12 e 13 anni, immagina... quindi in una citta' di milioni di abitanti, il tutto e' amplificato all'ennesima potenza! Penso a Milano, a quando tornavo a casa la sera tardi, dopo un'uscita e dovevo camminare da dove parcheggiavo a casa... che paura avevo sempre... ed era il mio quartieino di periferia.

Il Blog del neo-yankee Marco ha detto...

Io posso garantire che le stazioni ferroviarie di Milano o Brescia, di notte, sono forse più inquietanti della famigerata zona portuale di Oakland... :-)

Pluto ha detto...

@francesca :neanche la bella santa barbara viene risparmiata :(

@nonsisamai :e' cosi un po dappertutto

@eli :si bisogna studiare le statistiche prima di pianificare :P

@infoviaggiare :si e' un male comune

@alice :beh anche LA ha fatto miglioramenti rispetto ad anni fa, cosi dicono le statistiche

@moky :devi veder ste parti, bandana e tatuaggi a gogo

@marco :interessante paragone :)

emmequadro ha detto...

mah, forse perché parlo spagnolo bene e posso passare per una centroamericana, a me, anche nelle zone più trucide, non è mai capitato nulla. ma forse ho solo tanta fortuna...

Suysan ha detto...

faccio finta di non aver letto in quanto mio figlio ha in programma un viaggio a Los Angeles.....l'ansia mi assale!!!
mi ha raccontato che a New York ci sono tanti sbandati in strada ma che non disturbano i passanti e sanno stare al loro posto... ...ma è vero?

Ciao..non mi sono presentata, sono Suysan e arrivo qui dal blog di Moky scusa l'invadenza

Aelys ha detto...

Anche qui a SF la criminalità non scherza, ci sono sparatorie frequentissime non tanto nel quartiere sudamericano ma nei famigerati Project, cioè i quartieri di case popolari. Recentemente la polizia sta cercando di sradicare alcune gang, ma non mi pare che abbia fatto progressi...

Pluto ha detto...

emmequadro :beh su alcune zone la fortuna incide molto

suysan :benvenuta, su New york non so nulla perche non ci sono stato. su LA come in molte metropoli basta fare attenzione

Aelys :grazie, cosi so che quartieri evitare in un prossimo viaggio a SF