"Nel giro di vent'anni sarete più dispiaciuti per le cose che non avete fatto che per quelle che avete fatto. Quindi lanciatevi, abbiate il coraggio di levare l'ancora e avventurarvi oltre il porto sicuro. Lasciatevi guidare dal vento ed esplorate nuovi lidi" Mark Twain

8/11/2011

homeless barboni a san francisco

quando vieni a visitare san francisco per la prima volta rimani subito colpito da quanti homeless ci sono in giro.

la loro concentrazione e' aumentata dal fatto che essendo la citta sul mare non ha molti spazi e per cui in quasi ogni quartiere ne vedi in giro.

e' un aspetto dell America dove l assistenzialismo sociale e ' ridotto ai minimi e quindi nel momento in cui si arriva in quello stato e' molto difficile andar avanti.

di solito li vedi per terra sul marciapiede a chieder l'elemosina mentre altre volte sono intenti a "sgarfare" dentro i cestini dell immondizia per trovar del cibo.

ho invece notato che ci sono un sacco di orientali e ispanici intenti a scandagliare cosa ci sia dentro al cestino poiche la loro meta sono le bottiglie di plastica o lattine che trasportano in enormi sacchi per poterla riciclare in appositi spazi che pagano subito in contanti.

Infatti quando si acquistano determinate bevande si paga una tassa per i costi di smaltimento ( California Redemption Value - link ) e se si ritorna i vuoti si puo avere da 5 a 10 centesimi per contenitore.

alcuni son molto organizzati con guanti e speciali bastoni per riuscir facilmente a indagare dentro al contenuto del cestino per trovar il loro obiettivo.



1 commento:

Jaio Furlanâr ha detto...

A Bruxelles é la stessa cosa.Per le bottiglie peró é più facile. Siccome sono raccolte in containers messi qua e là in ogni strada, vanno da una strada all'altra a selezionare le bottiglie per le quali saranno rimborsati di più (Secondo la loro provenienza, supermercato conosciuto o provenienza anonima).