"Nel giro di vent'anni sarete più dispiaciuti per le cose che non avete fatto che per quelle che avete fatto. Quindi lanciatevi, abbiate il coraggio di levare l'ancora e avventurarvi oltre il porto sicuro. Lasciatevi guidare dal vento ed esplorate nuovi lidi" Mark Twain

3/23/2008

NBA lakers vs sonics


era un po che cercavo il momento giusto per vedermi una partita di basket NBA ed alla fine ho trovato un ottimo prezzo ($50) per la partita tra i Los Angeles Lakers e i Seattle SuperSonics
il palazzetto chiamato Staples Center si trova in downtown, una zona che non avevo ancora visto ma di cui avevo ricevuto pareri contrastanti. diciamo che di vecchio e' rimasto ben poco, ci sono un bel po di grattacieli pieno di uffici e altri edifici sono in costruzione. la zona e' famosa anche per la numerosa quantita di homeless e quindi non e' proprio sicuro camminarci in giro di notte

la partita dei Lakers e' un grande evento che attira intere famiglie con bambini ad assistere allo show.
passato il metal detector e il controllo biglietti prendo l'ascensore per andare al terzo anello dove nonostante la distanza ho potuto vedere molto bene l intero match.
all interno c'e una temperatura da polo nord in classico stile americano e tutti che approffitano della numerosa presenza di fast food.

da segnalare i balletti delle bravissime cheerleaders, la presenza di jack nicholson a bordo campo dove il prezzo del biglietto puo raggiungere nelle partite importanti 5,000 dollari e dal momento del silenzio durante l inno nazionale con tutti i 20 mila presenti in piedi

la partita e' stata vinta in modo fin troppo facile dai Lakers

8 commenti:

Valeria ha detto...

downtown ha degli edifici che meritano di essere visitati, Union Station, Bradbury building, Disney Concert Hall, fatti anche una passeggiata su Broadway vedrai molti palazzi particolari, poi c'e' El Pueblo (zona turistica) e per guardare tutto dall'alto vai allo Standard, l'ultimo piano e' una terrazza con piscina.

Molti losangelini hanno il sacro terrore di downtown, non ci sono mai stati, ma alimentano il mito con racconti fantascientifici. Alzune zone sono pericolose, altre sono sicure, i barboni spesso sono troppo rincoglioniti per essere una minaccia.


La partita.......quasi non so nemmeno chi sono i lakers :)
(dici che mi cacciano dalla citta'? :))

Fabrizio Cariani ha detto...

eheeheh anche a me piace molto andare a vedere le partite NBA. ma stasera i lakers hanno perso dai miei Warriors!!! :)

Pluto ha detto...

@valeria :prima l eggnog e adesso i lakers, po non stupirti se non ti rinnovano il visto ;)

@fabrizio :peccato non aver visto la partita con i Warriors.
i Lakers hanno rischiato di fare il colpaccio :)

Moky ha detto...

Valeria, io ho passato un capodanno da un amico artista con un loft alla Old Brewery, vicino all'Old Pueblo, e ti giuro che c'era gente che sparava... non i razzi, ma armi!! E Steve che ci diceva: no, non uscite adesso!!
Brrrrr...
Pluto, ormai l'hai capito che gli eventi sportivi qui sono considerati "family events"... uguale ad una domenica a San Siro per Milan-Juve...

Moky ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Valeria ha detto...

dici che e' grave pluto? Mannaggia :)
pero', se puo' valere, da piccinini io ho giocato (non a basket) con Kobe Bryant (si scrive cosi'?) che a 6 anni era gia' il doppio di me che ne avevo 9.

@ Moky: a Napoli fanno lo stesso a capodanno :)
e' che il concetto di sicurezza varia da paese in paese: un losangelino con il raffreddore non esce di casa perche' si sente molto CONTAGIOUS (e namo e su!)

downtown resta una zona architettonicamente interessante, magari con un giubbino antiproiettili si puo' fare :)

Luca GT ha detto...

Vergogna. Da quanti mesi vivi a LA? e non avevi ancora visitato downtown!?
Io ero andato a vedere Lakers vs Clippers e anche in quell'occasione i Lakers hanno dovuto ringraziare Bryant per aver fatto la differenza..

Pluto ha detto...

@moky : si l ho capito ed e' bellissimo

@valeria :no, non vale :P

@luca gt :beh non sono qua per fare il turista, non ho fretta nel veder quello che la citta offre