"Nel giro di vent'anni sarete più dispiaciuti per le cose che non avete fatto che per quelle che avete fatto. Quindi lanciatevi, abbiate il coraggio di levare l'ancora e avventurarvi oltre il porto sicuro. Lasciatevi guidare dal vento ed esplorate nuovi lidi" Mark Twain

10/15/2008

la crisi del prodotto italiano

in questo blog cerco di parlare di quello che succede negli Stati Uniti ma ci sono alcune situazioni cosi incredibili in Italia che non ci credi fino a quando non le vedi

sto parlando dell ultima iniziativa del Ministro italiano dell Agricoltura Luca Zaia che ha promesso ai consorzi produttori di Grana padano e Parmigiano reggiano l acquisto di 200 mila forme da donare alla fascia debole della popolazione italiana

oltre alla gravita di far pesare su tutti i cittadini l esborso da parte dello stato di 50 milioni di euro poiche il formaggio verra comprato ai carissimi prezzi di mercato, resta l idea di un paese come l italia dove si puo ben immaginare che una parte di quei formaggi finiranno nelle cucine di politici e i dei loro amici.
poi li vedo i senzatetto mangiare il formaggio stagionato a colazione, pranzo e cena

azioni del genere dove l intervento dello stato per sostenere comparti in crisi sono giudicate negativamente da molti economisti
dove stanno i governi che si proclamano liberisti ? solo a parole!
(anche il governo americani ha fatto recentemente interventi del genere)

1 commento:

Jaio ha detto...

Il prossimo paese a cadere sarà di sicuro l'Italia. Non c'é paese come da noi per far manifestazioni, per ricevere aiuti, aumenti, privilegi di ogni specie e per opporsi ai tagli dei loro privilegi anche se la barca sta affondando.Si potrebbe dire che se un medico non ha clienti, lo stato é responsabile che non ci sono abbastanza ammalati, ma é il contrario poiché tanto che paga lo stato si diventa anche ipocondriaci. Veltroni soddisfattissimo dell'ultima manifestazione ha ringraziato i partecipanti dicendo che era la più bella manifestazione che l'Italia abbia mai avuto...In questi tempi di crisi grave, é veramente un incosciente! Naturalmente, se fosse lui al potere e Berlusconi nell'opposizione sarebbe la stessa cosa. I media, per vendere le loro pagine seguono omperterriti...