"Nel giro di vent'anni sarete più dispiaciuti per le cose che non avete fatto che per quelle che avete fatto. Quindi lanciatevi, abbiate il coraggio di levare l'ancora e avventurarvi oltre il porto sicuro. Lasciatevi guidare dal vento ed esplorate nuovi lidi" Mark Twain

12/03/2008

statistiche di accesso visitatori unici


sono piccolo soddisfazioni ma sembra che le quattro cavolate che scrivo su questo blog riescano ad attirare l attenzione di un discreto numero di visitatori

l importanza di questi numeri e' il crescente numero di accesso di visitatori unici
cioe' un visitatore che è entrato nel sito e ha visitato un o più pagine dello stesso. il programa che utilizzo google analytics rileva l'indirizzo ip e se l'utente con le stesse caratteristiche effettua visite multiple, queste non vengono contate.
al tempo stessa il software esclude le mie personali visite al blog che ovviamente sono frequenti.

un grazie quindi a tutti, compresi i fedelissimi lettori del feed Rss tramite google reader o bloglines

6 commenti:

nonsisamai ha detto...

congratulazioni allora!

non saprei bene come leggerlo il tuo grafico pero'. io ho solo un banale shinystat. una cosa che non capisco proprio e' come mai a un numero di visitatori in generale costante aumento da me fa fronte una notevole diminuzione dei commenti. un po' mi spiace, ma tante volte nemmeno io so che' rispondere o commentare e quindi... :)

Jaio ha detto...

Avrai notato che certi giorni l'affluenza é inspiegabile. Se guardi le statistiche degli altri in quello stesso giorno é la stessa cosa. Si direbbe che c'é un'impulsione occulta che spinge la gente sul web certi giorni più che certi altri. Io ho notato che anche se é da un mese che non scrivo ho sempre lo stesso numero di visitatori (Lunedí 61 visitatori) Questo, credo sia in realazione con i soggetti che tratti. Esempio, per un articolo su Verlaine e Rimbeaud ricevo cinque a 10 visite alla settimana. Il fatto non é che l'articolo sia straordinario, é solo che dentro c'é una parola chiave (Il sonetto del buco del culo:-) che sembra ricercata da un sacco di gente...In quanto ai commenti, alle volte é molto meglio non riceverne:-)

Moky ha detto...

letto e NON commentato... :)

gianlu ha detto...

Ciao, ho scoperto di avere un blog molto simile al tuo almeno come argomento principale.
Il mio è a tempo però sto per tornare nella landa desolata e quindi tra un po' si occuperà di altro.
Non ho capito perchè ti rallegri dei visitatori unici.
Secondo me quelli che fanno bene ai blog sono i visitatori abituali, che "conoscicchi" e con cui a volte si stabiliscono ottimi rapporti.

gianlu ha detto...

e comunque che scemo...che sono
hai commentato il mio post quindi già lo sai....!

Username : tatoia ha detto...

Ciao, scusa l'intrusione ma volevo conoscere qualche italo-americano e girovagando di blog in blog sono approdata qui, mi piacerebbe sapere molte cose dell'America....anche perchè non credo che avrò mai la possibilità di visitarla ma mi basta sapere che grazie ad internet almeno un mio messaggio è arrivato fino là,....se ti va vieni a conoscermi, ne sarei lieta :-), a presto,
Roby.
http://foglieinautunno.myblog.it